Prima di partire per le vacanze, ricordati di andare a donare

Come ogni estate che arriva, oltre al piacere del caldo e alla prospettiva di viaggi e vacanze i donatori emiliano-romagnoli sanno anche che i malati contano su di loro. L’estate è un periodo particolarmente delicato, in cui è necessario tenere alta la guardia: è infatti tempo di virus veicolati dalle zanzare (come il West Nile, la Chikungunya o la Malaria) che possono generare diverse sospensioni temporanee tra i donatori. Inoltre, la forte attrattiva della Riviera, delle città d’arte e delle eccellenze enogastronomiche nella nostra regione portano ogni anno un numero sempre crescente di visitatori, con la possibilità di andare incontro a pericolosi cali delle scorte che possono mettere in difficoltà il sistema trasfusionale. La donazione estiva per chi è già un donatore periodico è l’unico modo per non soffrire di carenze repentine.

Per prevenire questa possibilità, ogni anno Avis Emilia-Romagna invia delle mail e SMS dedicati ai propri donatori e donatrici per invitarli, pur nel rispetto dei tempi di riposo, a non saltare l’appuntamento estivo. Una consuetudine consolidata ed efficace a cui quest’anno si affianca una campagna radiofonica sulle principali emittenti locali dell’Emilia-Romagna. Per ricordare anche a chi non è donatore che l’estate è un buon momento anche per prenotare la visita di idoneità, così da poter essere donatori a tutti gli effetti con la ripresa di gran parte delle attività, a settembre.

Prenota la tua donazione

Diventa donatore