Cerimonia di consegna della Costituzione ai diciottenni

Anche quest’anno in Municipio si è svolta la cerimonia di consegna della Costituzione ai ragazzi e alle ragazze che nel 2018 diventano maggiorenni.

E’ sempre un momento denso di significato, nel quale il Sindaco consegna una copia della nostra Carta Costituzionale a tutti i neodiciottenni e i rappresentanti delle istituzioni del paese ne sottolineano gli aspetti fondamentali, che riguardano la vita e le libertà di ognuno di noi.

E’ anche l’occasione per ricordare i diritti e i doveri che comporta il passaggio alla maggiore età.

E, a riprova del profondo legame tra la comunità di Noceto e la nostra associazione, siamo stati invitati a portare la nostra testimonianza, per ribadire l’importanza del gesto del dono.

Ringraziamo il Sindaco e l’Amministrazione comunale per l’invito sempre gradito e rivolgiamo un caloroso augurio a tutti i ragazzi che quest’anno compiono 18 anni, che possano diventare adulti lasciando germogliare in loro stessi il seme dell’altruismo. Perché diventare adulti significa anche questo.

La serata si è conclusa all’area parco Il Pioppo, con un ricco buffet e musica dal vivo.

Vai alle foto

Donati alla scuola media 27 leggii

Prosegue l’attività di collaborazione con l’istituto comprensivo Biagio Pelacani di Noceto.

La nostra sezione, com’è ormai consuetudine, ogni anno dona alla scuola materiali o attrezzature di cui questa necessita per la didattica.

Quest’anno sono stati donati n. 27 leggii, che potranno essere impiegati in particolar modo durante le esercitazioni e i saggi di musica. Essi permetteranno, infatti, ampia libertà nella disposizione dei piccoli musicisti, garantendo al contempo un’agevole lettura degli spartiti.

Donatore da record

https://www.ilpost.it/2018/05/20/james-harrison-plasma-anti-d-bambini-australia/

Riportiamo la notizia di un donatore agli antipodi, perché, nonostante la lontananza geografica, lo spirito che ci accomuna è lo stesso: aiutare gli altri, combattere l’indifferenza, sentirsi parte attiva di una comunità.

James Harrison da ragazzo ricevette alcune sacche di sangue per un delicato intervento chirurgico. Da adulto decise quindi di diventare donatore perché capì la fondamentale importanza del dono del sangue.

Ma la storia di James deve fare riflettere: cosa sarebbe successo, o meglio, cosa NON sarebbe successo se egli non avesse avvertito, anche in seguito alla sua diretta esperienza in ospedale, l’importanza di donare il proprio sangue? Tutti quei bambini sarebbero nati lo stesso? Sì, no, forse…

AVIS si impegna a far comprendere l’importanza e l’utilità del dono del sangue e dei suoi componenti, in quanto, nonostante i progressi della medicina, delle scienze e della biochimica, solo dall’uomo si possono prelevare. Non esiste ancora il sangue artificiale.

Il sangue umano e i suoi componenti vengono impiegati nella cura di malattie come leucemie, talassemia, trapianti di fegato e tutte le patologie ematiche in generale, che hanno sempre bisogno di un donatore. Nessun ospedale è in grado di assicurare alcuna terapia trasfusionale senza la preventiva disponibilità dei volontari.

Per diventare donatore occorre essere maggiorenne e avere un peso superiore a 50 kg. Un medico effettuerà un colloquio, una visita, e gli accertamenti di tipo diagnostico e strumentale per verificare che non vi siano controindicazioni alla donazione.

Ecco cosa cura il nostro sangue:

globuli bianchi : è utile per la cura di leucemie, tumori, intossicazioni da farmaci;

globuli rossi: serve per la cura di anemie, emorragie;

piastrine: cura malattie emorragiche;

plasma: c’è bisogno quando vi siano state grosse variazioni quantitative dovute ad ustioni, tumori del fegato, carenza dei fattori della coagulazione non diversamente disponibili;

plasmaderivati Fattore VIII e IX: sono utili per l’emofilia A e B, immunoglobuline aspecifiche per alcune malattie immunologiche, albumina su alcune patologie del fegato e dell’intestino.

NON aspettare, NON avere timore, DONA IL SANGUE!

Diventare donatore di sangue

Calendario prelievi

Orienteering

Le classi terze della scuola media di Noceto si sono cimentate in una appassionante prova di orienteering, uno sport che coniuga preparazione atletica e brillantezza mentale. I proff. Giovanelli e Tebaldi hanno preparato il percorso, che prevedeva la punzonatura in nove punti del circondario della scuola e che ha toccato anche l’area parco Il Pioppo, gestita dall’AVIS Noceto.

La prova si è dimostrata impegnativa e ha messo a dura prova non solo i polmoni e le gambe dei partecipanti, ma anche la loro capacità di orientarsi e il loro intuito.

La manifestazione, grazie anche allo splendido sole di maggio, che scalda ma non brucia, è ben riuscita e si è conclusa con una merenda offerta dall’AVIS a tutti i ragazzi.

Giuseppe Vicari e Agnese Maccari, con l’occasione, hanno mostrato uno dei 27 leggii che la sezione avisina ha donato alla scuola e che serviranno ai giovani allievi per lo studio della musica.

Era presente anche la dott.ssa Federica Gardini, che aveva già incontrato i ragazzi in occasione della visita alla nostra sede.

Infine i migliori complimenti agli studenti che si sono distinti in questa prova, premiati dal nostro presidente Romano Reggiani:

categoria femminile

  1. Basile Alice – Savi Alessandra (13’25”)
  2. Catellani Sofia – Orlandini Letizia – Parabhjeet Kaur (13’35”)
  3. Adorni Chiara – Zeffirini Sofia (16’37”)

categoria maschile

  1. Scuvera Pietro – Villari Angelo (13’50”)
  2. Cocchi Tommaso – Pattacini Matteo (14’25”)
  3. Civa Lorenzo – De Rosa Gabriele (17’00”)

Tutte le foto

Appello alla donazione di sangue

La segreteria Sanitaria di AVIS Provinciale Parma ci ha comunicato in data 10/01/2018 la necessità di caldeggiare la donazione di sangue, soprattutto dei gruppi 0+, 0-, A-, B+ e B-, a causa di una carenza diffusa su tutto il territorio regionale. Invitiamo pertanto i donatori che hanno ricevuto la convocazione ad andare a donare per superare questo momento di carenza. Per prenotarsi, telefonare al numero verde 800229500 o tramite internet.

 

Ricordiamoci che donare il sangue è un gesto di grandissima solidarietà, di profondo senso civico, che permette di continuare a vivere e di guarire a migliaia di persone che ogni anno si trovano di fronte alla malattia. E ricordiamoci che il sangue, ancora oggi, non si può produrre artificialmente e che la sua disponibilità è legata unicamente ai tanti donatori che periodicamente tendono il proprio braccio sul lettino.

Se non sei ancora un donatore e vuoi contribuire attivamente e direttamente a salvare una vita, vieni a donare il sangue. Medici preparati e volontari premurosi ti accoglieranno in qualsiasi punto di raccolta tu decida di andare.

Diventare donatore

Calendario prelievi a Noceto

Assemblea ordinaria dei soci AVIS Noceto

Domenica 11 febbraio 2018, alle ore 8.45 presso la sede dell’AVIS Noceto in via Gandiolo 5, si terrà l’annuale assemblea dei soci, aperta a tutta la cittadinanza. Questo l’ordine del giorno:

  1. Nomina del segretario dell’assemblea;
  2. presentazione della relazione del Consiglio direttivo;
  3. presentazione del bilancio consuntivo 2017;
  4. presentazione del bilancio preventivo 2018;
  5. discussione;
  6. votazione dei documenti presentati;
  7. nomina dei delegati all’assemblea provinciale;
  8. varie ed eventuali.