Prima di partire per le vacanze, ricordati di andare a donare

Come ogni estate che arriva, oltre al piacere del caldo e alla prospettiva di viaggi e vacanze i donatori emiliano-romagnoli sanno anche che i malati contano su di loro. L’estate è un periodo particolarmente delicato, in cui è necessario tenere alta la guardia: è infatti tempo di virus veicolati dalle zanzare (come il West Nile, la Chikungunya o la Malaria) che possono generare diverse sospensioni temporanee tra i donatori. Inoltre, la forte attrattiva della Riviera, delle città d’arte e delle eccellenze enogastronomiche nella nostra regione portano ogni anno un numero sempre crescente di visitatori, con la possibilità di andare incontro a pericolosi cali delle scorte che possono mettere in difficoltà il sistema trasfusionale. La donazione estiva per chi è già un donatore periodico è l’unico modo per non soffrire di carenze repentine.

Per prevenire questa possibilità, ogni anno Avis Emilia-Romagna invia delle mail e SMS dedicati ai propri donatori e donatrici per invitarli, pur nel rispetto dei tempi di riposo, a non saltare l’appuntamento estivo. Una consuetudine consolidata ed efficace a cui quest’anno si affianca una campagna radiofonica sulle principali emittenti locali dell’Emilia-Romagna. Per ricordare anche a chi non è donatore che l’estate è un buon momento anche per prenotare la visita di idoneità, così da poter essere donatori a tutti gli effetti con la ripresa di gran parte delle attività, a settembre.

Prenota la tua donazione

Diventa donatore

MirabilAVIS 4U

Per i donatori, le loro famiglie e gli amici torna MirabilAvis 4U

Domenica 15 luglio: un’intera giornata per sensibilizzare sul tema della donazione del sangue e del plasma nel parco divertimenti di Mirabilandia

Torna, per il quarto anno consecutivo, uno degli appuntamenti più attesi del calendario di eventi di Mirabilandia: il 15 luglio il grande parco romagnolo ospita l’edizione 2018 di MirabilAvis 4U.

In collaborazione con Avis Associazione Volontari Italiani Sangue, MirabilaAvis 4U è una giornata dedicata alla sensibilizzazione sul tema della donazione di sangue e plasma.

4U è il tema scelto per il 2018. For you, per te, ma anche per amici o parenti. Tutti gli iscritti a un’Associazione italiana donatori che si presenteranno allo stand Avis, allestito all’ingresso di Mirabilandia, esibendo il proprio tesserino, avranno accesso al parco al prezzo scontato di 15,90 Euro. La speciale tariffa si applicherà anche ai loro accompagnatori fino a un massimo di 3 amici o familiari, anche non donatori.

Chi desidererà tornare gratis il giorno successivo, dovrà semplicemente rivolgersi all’Info Point e seguire le istruzioni fornite.

Per diffondere la cultura e l’importanza della donazione, la stessa agevolazione sarà riservata anche a chi desidera diventare donatore. Per candidarsi e diventare donatore, entrando così nella grande famiglia Avis, sarà possibile compilare anticipatamente il form “Iscrizione on line” presente sul sito www.avisemiliaromagna.it, o presentarsi il giorno stesso all’infopoint Avis situato all’ingresso di Mirabilandia, lasciando i propri dati. Sarà un’occasione speciale per diventare donatori direttamente al Parco!

La giornata del 15 luglio accoglierà tutti gli interessati dalle 10:00 fino alle 23:00, per scoprire le diverse attrazioni di Mirabilandia e il palinsesto di show e spettacoli, interamente rinnovato, tra cui gli imperdibili La leggenda del tesoro perduto, l’inedito stunt show sul lago centrale e Sfida a Hot Wheels City, lo spettacolo ad alto tasso di adrenalina, ricco di sorprendenti evoluzioni e acrobazie mozzafiato con auto e moto.

Con MirabilAvis 4U, Mirabilandia e Avis tornano fianco a fianco per aumentare la consapevolezza dell’importanza della donazione di sangue e plasma. Un piccolo e semplice gesto di solidarietà che cela un’importanza enorme: la possibilità di salvare vite umane e, al contempo, di tenere monitorata la propria salute!

La quarta edizione di MirabilAvis 4U vi aspetta!

Per ulteriori informazioni: www.mirabilandia.it

Mirabilandia è il più grande parco divertimenti italiano per estensione grazie a una superficie totale di 850.000 mq e 47 attrazioni. Tra le sue attrazioni più note e mozzafiato: Katun, il più lungo inverted coaster in Europa, iSpeed, il più alto e veloce launch coaster in Italia e Divertical, il più alto water coaster al mondo. Tra le attrazioni per famiglia ci sono: Far West Valley – costruita nel 2016 – è l’area tematica dedicata al far west e Dinoland, la più vasta area presente in un parco divertimenti dedicata al mondo dei dinosauri. Da non perdere l’ampio programma di show, che comprende tra gli altri “Sfida a Hot Wheels City”, il primo stunt show in Europa, con il loop più alto – 15m di altezza – mai eseguito in un parco divertimenti. Mirabilandia comprende anche Mirabeach, il bellissimo parco acquatico che da giugno 2018 diventa ancora più grande, grazie alla piscina a onde di 2.000 mq e ai nuovi scivoli. Nel 2017 il parco ha aggiunto la Realtà Virtuale Master Thai, il suo coaster per famiglie a doppio binario.

 

 

 

TORTELLAVIS

Anche quest’anno, come da tradizione, si è tirata notte per prendere la rugiada di S. Giovanni…

Erano davvero in tanti a tavola, tanto che la nostra squadra di volontari è stata messa a dura prova e l’attesa per qualcuno è stata un po’ lunga.

Ad ogni modo, speriamo di essere riusciti a soddisfare tutti e che tutti abbiano passato una piacevole serata nel nome dell’Avis.

Un caloroso ringraziamento a tutti i volontari che hanno donato tempo ed energie per questa festa e, naturalmente, un grazie anche a tutti coloro che con la loro partecipazione hanno dato sostegno alla nostra Associazione.

Vai alle foto

Cerimonia di consegna della Costituzione ai diciottenni

Anche quest’anno in Municipio si è svolta la cerimonia di consegna della Costituzione ai ragazzi e alle ragazze che nel 2018 diventano maggiorenni.

E’ sempre un momento denso di significato, nel quale il Sindaco consegna una copia della nostra Carta Costituzionale a tutti i neodiciottenni e i rappresentanti delle istituzioni del paese ne sottolineano gli aspetti fondamentali, che riguardano la vita e le libertà di ognuno di noi.

E’ anche l’occasione per ricordare i diritti e i doveri che comporta il passaggio alla maggiore età.

E, a riprova del profondo legame tra la comunità di Noceto e la nostra associazione, siamo stati invitati a portare la nostra testimonianza, per ribadire l’importanza del gesto del dono.

Ringraziamo il Sindaco e l’Amministrazione comunale per l’invito sempre gradito e rivolgiamo un caloroso augurio a tutti i ragazzi che quest’anno compiono 18 anni, che possano diventare adulti lasciando germogliare in loro stessi il seme dell’altruismo. Perché diventare adulti significa anche questo.

La serata si è conclusa all’area parco Il Pioppo, con un ricco buffet e musica dal vivo.

Vai alle foto

Donati alla scuola media 27 leggii

Prosegue l’attività di collaborazione con l’istituto comprensivo Biagio Pelacani di Noceto.

La nostra sezione, com’è ormai consuetudine, ogni anno dona alla scuola materiali o attrezzature di cui questa necessita per la didattica.

Quest’anno sono stati donati n. 27 leggii, che potranno essere impiegati in particolar modo durante le esercitazioni e i saggi di musica. Essi permetteranno, infatti, ampia libertà nella disposizione dei piccoli musicisti, garantendo al contempo un’agevole lettura degli spartiti.

Donatore da record

https://www.ilpost.it/2018/05/20/james-harrison-plasma-anti-d-bambini-australia/

Riportiamo la notizia di un donatore agli antipodi, perché, nonostante la lontananza geografica, lo spirito che ci accomuna è lo stesso: aiutare gli altri, combattere l’indifferenza, sentirsi parte attiva di una comunità.

James Harrison da ragazzo ricevette alcune sacche di sangue per un delicato intervento chirurgico. Da adulto decise quindi di diventare donatore perché capì la fondamentale importanza del dono del sangue.

Ma la storia di James deve fare riflettere: cosa sarebbe successo, o meglio, cosa NON sarebbe successo se egli non avesse avvertito, anche in seguito alla sua diretta esperienza in ospedale, l’importanza di donare il proprio sangue? Tutti quei bambini sarebbero nati lo stesso? Sì, no, forse…

AVIS si impegna a far comprendere l’importanza e l’utilità del dono del sangue e dei suoi componenti, in quanto, nonostante i progressi della medicina, delle scienze e della biochimica, solo dall’uomo si possono prelevare. Non esiste ancora il sangue artificiale.

Il sangue umano e i suoi componenti vengono impiegati nella cura di malattie come leucemie, talassemia, trapianti di fegato e tutte le patologie ematiche in generale, che hanno sempre bisogno di un donatore. Nessun ospedale è in grado di assicurare alcuna terapia trasfusionale senza la preventiva disponibilità dei volontari.

Per diventare donatore occorre essere maggiorenne e avere un peso superiore a 50 kg. Un medico effettuerà un colloquio, una visita, e gli accertamenti di tipo diagnostico e strumentale per verificare che non vi siano controindicazioni alla donazione.

Ecco cosa cura il nostro sangue:

globuli bianchi : è utile per la cura di leucemie, tumori, intossicazioni da farmaci;

globuli rossi: serve per la cura di anemie, emorragie;

piastrine: cura malattie emorragiche;

plasma: c’è bisogno quando vi siano state grosse variazioni quantitative dovute ad ustioni, tumori del fegato, carenza dei fattori della coagulazione non diversamente disponibili;

plasmaderivati Fattore VIII e IX: sono utili per l’emofilia A e B, immunoglobuline aspecifiche per alcune malattie immunologiche, albumina su alcune patologie del fegato e dell’intestino.

NON aspettare, NON avere timore, DONA IL SANGUE!

Diventare donatore di sangue

Calendario prelievi