Tumori, la prevenzione prima di tutto

L’AVIS Comunale di Noceto collabora da anni con la LILT, impegnandosi in una importantissima attività di prevenzione dei tumori. Dal 6 ottobre al 13 novembre, ogni lunedì e giovedì, dalle 10:00 alle 12:00, i volontari della LILT sono disponibili nella sede AVIS di Noceto per la campagna di screening per la diagnosi precoce del cancro al colon retto.

 

Si allega l’articolo comparso sulla Gazzetta di Parma: 2014-10-22_La_prevenzione_prima_di_tutto

AVIS, la carica delle medaglie d’oro

Il 6 settembre 2014, si è svolta la festa dei soci donatori e collaboratori dell’AVIS Noceto, in occasione del 55° anno di fondazione. Durante la festa, sono state consegnate benemerenze e riconoscimenti ai volontari del sangue.

Si allegano alcune foto scattate durante la festa (per le quali si ringraziano i fotografi Luciano Moruzzi e Ninetto Campanini) e l’articolo comparso sulla Gazzetta di Parma: 2014-09-06_Festa_sociale_AVIS_Noceto

IMG_6230

IMG_6367

IMG_6283

IMG_6284

Siamo tornati online!

Siamo finalmente tornati online con il nuovo sito avisnoceto.it!

Il nuovo sito è completamente rinnovato, con una veste grafica semplice e moderna. È adatto per essere consultato sia da PC, sia da dispositivi mobili come smartphone e tablet!

Vi potrai trovare numerose informazioni relative al dono oltre che tutti gli eventi organizzati dall’AVIS Noceto!

West Nile Virus

Si riporta la comunicazione del 23 luglio del dott. Formentini in merito al West Nile Virus:

 

In merito alle notizie che sono apparse su numerosi siti di informazione, ma anche in siti ufficiali sanitari ed associativi, e che non approfondiscono le tematiche del WNV (soprattutto riguardo alla necessità o meno della sospensione dalle donazioni dei Donatori) rispetto alle diverse modalità presenti nelle varie realtà locali, con la presente comunicazione segnalo che:
– tutte le donazioni raccolte sul territorio della Provincia di Parma sono sottoposte al test per la ricerca del WNV e quindi non è attuata la sospensione dalle donazioni per nessun Donatore rispetto al WNV.
– alla stessa maniera, per chi dona in Provincia di Parma, nessun Donatore è sospeso dalle donazioni anche se ha soggiornato in altre zone a rischio (al momento attuale: USA, Canada, Bosnia, Herzegovina, Bologna e provincia, Brescia e provincia, Vicenza e provincia ed in tutte quelle dove sarà in futuro riscontrata la presenza di WNV)
– Tale situazione vale anche per tutte le Province della Regione Emilia-Romagna sia dove il test viene effettuato su tutte le donazioni (attualmente Parma e provincia e Bologna e provincia) sia dove il test viene effettuato solo a chi ha soggiornato in località a rischio (quindi quelle sopra menzionate più Parma e provincia ed in tutte quelle dove sarà in futuro riscontrata la presenza di WNV)e questo vale per tutte le altre Province dell’Emilia-Romagna.
– Quindi al fine di evitare qualsiasi interpretazione fuorviante confermo che in Regione Emilia-Romagna NON si attua la sospensione dalle donazioni ma si effettua il test WNV
– Nel caso di donazione fuori dalla regione Emilia-Romagna (in tutte le altre Regioni) il consiglio è quello di informarsi se è attuata la sospensione per 28 giorni oppure se la procedura ricalca quella della Regione Emilia-Romagna quindi SENZA sospensione ma con l’effettuazione del test WNV.
– Rimane pertanto l’invito a donare, soprattutto in questo periodo di carenza di sangue, a tutti i Donatori; donando si avrà quindi anche l’opportunità di eseguire un test in più che segnalerà l’eventuale contatto con questo virus.
Con l’occasione cordiali saluti ed auguri di buone ferie a tutti

 

Dr. Alessandro Formentini
(responsabile del SIT dell’Azienda Ospedaliera di Parma)